Inalatore Termale VapinalIn caso di affezioni delle vie aeree quali bronchiti, laringiti, tracheiti, sinusiti, faringiti, riniti e sindromi simili, viene sempre più spesso consigliato il ricorso a un inalatore termale in quanto non sempre è possibile recarsi, da soli o con i bambini, presso terme quali quelle di Tabiano o Sirmione.
Ecco quindi che l’inalatore di acque termali diventa un efficace ed economico sostituto delle cure termali vere e proprie.
Vediamo di capire insieme a cosa serve un inalatore termale, cercando di sottolineare i suoi molteplici benefici e andando quindi a curiosare fra i vari modelli a disposizione per capire pro e contro.

La scelta più intelligente

Flaem Nuova IT00E00 Inalatore Termale Tabi Thermae
67 Recensioni
Flaem Nuova IT00E00 Inalatore Termale Tabi Thermae
  • Apparecchio per inalazioni termali caldo umide
  • Consente la ripetizione delle cure termali a domicilio
  • Testato ed approvato da TUV
  • Soddisfa i requisiti della nuova norma europea sulla sicurezza elettrica EN60601-1-11
  • Prodotto con materiali biocompatibili ed anallergici FTALATI E BPA FREE

A cosa serve un inalatore termale?

L’inalatore di acqua termale è un apparecchio che è in grado di nebulizzare l’acqua proveniente da bottiglie di acqua minerale (quella maggiormente impiegata è l’acqua di Tabiano, insieme ad altre acque sulfuree) in vendita sia negli shop online che in negozi specializzati.
L’apparecchio preleva l’acqua termale dalla bottiglia, formando un getto di nebbia calda (circa 40°C a una trentina di centimetri dal beccuccio erogatore) che viene quindi inalata.
Le dimensioni delle particelle prodotte sono generalmente più grandi rispetto a quelle che si ottengono con i vari apparecchi per aerosol e ha effetto principalmente nelle alte vie aeree, ovvero naso e seni paranasali, faringe e laringe e alle proprietà benefiche dell’acqua termale di Tabiano si aggiungono anche l’effetto rilassante sulla muscolatura delle vie aeree nonché l’effetto emolliente delle secrezioni
Il boccaglio erogatore è solitamente regolabile e i migliori inalatori termali hanno una buona autonomia prima di essere ricaricati, così da poterli impiegare in qualsiasi zona della casa.

Consigliati per te

Come funziona un inalatore termale?

È sufficiente collegare il tubo (fornito con l’articolo) da un lato alla caldaia e dall’altro alla bottiglia di acqua termale e aspettare fino a quando la pressione sarà in grado di produrre un getto di vapore dall’apposito beccuccio.
Bisogna posizionarsi di fronte al getto e inalare, preferibilmente attraverso il naso.
Oltre alla bottiglia di acqua termale, che verrà erogata in forma di nebbia, è necessario riempire la caldaia dell’inalatore con acqua, preferibilmente quella distillata o demineralizzata (di modo da evitare incrostazioni calcaree) che viene impiegata per i ferri da stiro, che servirà a fornire la pressione necessaria all’erogazione.
Il funzionamento è estremamente semplice e non richiede particolari conoscenze, sarà sufficiente seguire poche indicazioni di base e anche la manutenzione e pulizia sono basilari e alla portata di tutti.
L’apparecchio può essere utilizzato anche per respirare miscele di balsami e oli essenziali.

Quali sono i benefici dell’inalatore termale?

L’impiego e gli effetti positivi delle inalazioni termali differiscono a seconda delle condizioni di salute del paziente e possiamo suddividerli in due campi principali.
Negli adulti e bambini afflitti da forme acute e ricorrenti l’inalatore termale verrà impiegato principalmente con un’azione di tipo preventivo che ridurrà nel tempo sia la frequenza che l’intensità di questi attacchi, mentre nei soggetti nei quali le affezioni delle vie aeree sono in forma cronica ecco che l’obbiettivo è quello di migliorare in generale i sintomi, favorendo allo stesso tempo la fluidificazione del muco e l’eliminazione delle secrezioni.

È bene, prima di cominciare a impiegare l’apparecchio, ascoltare il parere del proprio medico curante e concordare con lui la frequenza dei cicli di cura, così come generalmente è consigliabile utilizzare l’inalatore durante le fasi di remissione o nei momenti di stabilità delle condizioni, evitandone l’impiego in occasione delle infezioni e crisi acute.

L’utilizzo non può completamente sostituire le cure termali vere e proprie, generalmente più efficaci, ma in caso di impossibilità a recarsi presso degli stabilimenti termali esso rappresenta la migliore cura sostitutiva e l’impiego e la frequenza delle inalazioni varia a seconda dei casi e delle patologie.
Possiamo però indicare un utilizzo medio consigliando dai due ai tre cicli all’anno, avendo l’accortezza di far passare quindi almeno quattro mesi da una cura all’altra.
I cicli sono in sostanza da considerarsi come vere e proprie cure termali economiche e devono quindi avere una durata consistente, corrispondente a una decina-dozzina di giorni ogni ciclo, con una seduta al giorno durante la quale è bene consumare una intera bottiglia di acqua termale, tenendo il getto di vapore a circa 30-40 centimetri dalla bocca.

Nel caso di minori le indicazioni non cambiano: gli inalatori termali per bambini sono gli stessi degli adulti, tenendo conto che è preferibile non sottoporre al trattamento soggetti con meno di tre anni di età e riferendosi comunque al pediatra curante per controindicazioni, supervisione e consigli.
Non esistono molte controindicazioni ma, come detto in precedenza, sono da evitare le inalazioni durante le fasi più acute, le crisi e in presenza di sanguinamento nelle vie respiratorie o di patologie particolari quali vari tipi di tumori.

L’alternativa offerta da Vapinal

Inalatore Vapinal, inalatore termale
55 Recensioni
Inalatore Vapinal, inalatore termale
  • Capacità: 800 ml
  • Caldaia: acciaio inossidabile
  • Valvola di sicurezza assorbimento: 600 W
  • Alimentazione: 230 V-50 Hz
  • Tempo riscaldamento: 5-8 min

Caratteristiche principali degli inalatori termali in commercio

Accanto ai vari apparecchi per aerosol (aerosol termico, a ultrasuoni e ionico), anche gli inalatori termali hanno ormai una ampia diffusione sul mercato ed esistono molti modelli a disposizione, tutti con un costo che risulta comunque estremamente vantaggioso se paragonato a quello di un soggiorno in stabilimento termale.

Il grande vantaggio economico per chi intende acquistare uno di questi apparecchi è che si tratta di un campo nel quale i vari produttori forniscono articoli di qualità sostanzialmente omogenea, funzionamento praticamente uguale di modello in modello e prezzi che variano poco, ecco quindi che, a parte alcune sottomarche di qualità mediocre, si corrono pochi rischi nello scegliere una marca al posto di un’altra.

I modelli migliori rientrano tutti in una fascia di prezzo compresa fra gli ottanta e i cento euro, si possono trovare sia nelle maggiori piattaforme di e-commerce quali Amazon o eBay che presso molti altri shop online più o meno specializzati, generalmente è consigliabile l’acquisto online in quanto garantisce sconti e offerte speciali notevolmente maggiori rispetto a farmacie e negozi di articoli sanitari, che possono però essere impiegati per valutare meglio il singolo inalatore.

Lo stesso discorso vale per le bottiglie di acqua termale, anche loro facilmente reperibili in Rete presso i siti già menzionati e anche sui website dei vari stabilimenti termali. In questo caso il prezzo oscilla fra i due e tre euro a bottiglia, ma è facile trovare coupon, offerte e sconti in caso di acquisti in quantità, con comodo recapito a domicilio.

I migliori inalatori termali

Andiamo ora a esporvi alcuni dei principali modelli di inalatore termale in commercio, concludendo con la marca che, per commenti positivi ricevuti e generale qualità dei componenti, è per noi quella consigliabile in assoluto.
Oltre a questi modelli sono presenti sul mercato molti altri articoli di buone marche, fra i più noti ricordiamo almeno New Vapinal, Inalfast, il Termalvap della Pic, Artsana e l’ottimo Steamcare Moretti che ha però un prezzo più alto della media.

Le nostre recensioni ai modelli migliori

Inalatore termale Tabi Thermae

Uno dei migliori modelli in commercio, è costituito da un corpo in materiale plastico che assicura un <strong>ottimo grado di isolamento termoelettrico</strong>.
Ha un <strong>sistema di sicurezza dotato di un doppio termostato</strong>, uno sulla caldaia e un secondo posizionato sul tappo di sicurezza, in grado di intervenire quando si raggiungono pressioni superiori ai 2 bar.
Le dimensioni sono 18x25x28 centimetri per un peso, a vuoto, di 1,5 chilogrammi; la caldaia ha una capacità di 800 cc e l'articolo è in <strong>classe di sicurezza I</strong> in conformità con le leggi di sicurezza europee.
<strong>Semplice da montare e usare, la manutenzione è minima</strong> e richiede la pulizia periodica degli eventuali residui di calcare con miscela di acqua e aceto o acqua e anticalcare.Uno dei migliori modelli in commercio, è costituito da un corpo in materiale plastico che assicura un ottimo grado di isolamento termoelettrico. Ha un sistema di sicurezza dotato di un doppio termostato, uno sulla caldaia e un secondo posizionato sul tappo di sicurezza, in grado di intervenire quando si raggiungono pressioni superiori ai 2 bar. Le dimensioni sono 18x25x28 centimetri per un peso, a vuoto, di 1,5 chilogrammi; la caldaia ha una capacità di 800 cc e l'articolo è in classe di sicurezza I in conformità con le leggi di sicurezza europee. Semplice da montare e usare, la manutenzione è minima e richiede la pulizia periodica degli eventuali residui di calcare con miscela di acqua e aceto o acqua e anticalcare.
Vai a Inalatore termale Tabi Thermae

PIC TERMALVAP INALATORE PER ACQUE TERMALI

Anche lui dotato di chassis in materiale plastico a elevato isolamento termoelettrico; caldaia in acciaio inox che contiene 800 cc; diametro di 17,5 cm per 26 di altezza: possiede una valvola di sicurezza e doppio termostato di protezione.
<strong>Riesce a erogare circa un litro ogni quarto d'ora e rispetta gli standard di sicurezza dell'unione europea</strong>.
Rispetto ad altri modelli non è dotato dell'alloggiamento per la bottiglia di acqua termale, che si può comunque poggiare su superficie piana accanto all'articolo.
Proprio per la sua forma più semplice ed essenziale viene solitamente venduto a un prezzo minore rispetto ad altri modelli.Anche lui dotato di chassis in materiale plastico a elevato isolamento termoelettrico; caldaia in acciaio inox che contiene 800 cc; diametro di 17,5 cm per 26 di altezza: possiede una valvola di sicurezza e doppio termostato di protezione. Riesce a erogare circa un litro ogni quarto d'ora e rispetta gli standard di sicurezza dell'unione europea. Rispetto ad altri modelli non è dotato dell'alloggiamento per la bottiglia di acqua termale, che si può comunque poggiare su superficie piana accanto all'articolo. Proprio per la sua forma più semplice ed essenziale viene solitamente venduto a un prezzo minore rispetto ad altri modelli.
Vai a PIC TERMALVAP INALATORE PER ACQUE TERMALI

GIMA Inalatore termale Vapinal

 Testato e approvato dalle Terme di Tabiano</strong>, conforme alle norme e dotato di certificato di sicurezza TÜV, <strong>è uno degli inalatori a erogazione più rapida</strong> e garantisce un litro di acqua termale ogni 10 minuti circa.
<strong>Molto resistente al calcare grazie alla caldaia e ugello in acciaio inox</strong>, è trasportabile con estrema facilità grazie alla maniglia estraibile e alle dimensioni compatte (24,5x23x25,5 cm). Pesa 1,7 kg ed è provvisto di resistenza rivestita in teflon.
Uno degli aspetti positivi più notevoli è la grande autonomia che gli permette fin a 3 applicazioni da un litro.
Testato e approvato dalle Terme di Tabiano, conforme alle norme e dotato di certificato di sicurezza TÜV, è uno degli inalatori a erogazione più rapida e garantisce un litro di acqua termale ogni 10 minuti circa. Molto resistente al calcare grazie alla caldaia e ugello in acciaio inox, è trasportabile con estrema facilità grazie alla maniglia estraibile e alle dimensioni compatte (24,5x23x25,5 cm). Pesa 1,7 kg ed è provvisto di resistenza rivestita in teflon. Uno degli aspetti positivi più notevoli è la grande autonomia che gli permette fin a 3 applicazioni da un litro.
Vai a GIMA Inalatore termale Vapinal