Bimboneb Aerosol Catarro, tosse, sinusite e altre affezioni delle vie respiratorie sono costantemente in agguato e nel corso degli anni è in costante crescita il numero di medici e pediatri che consigliano trattamenti di aerosolterapia, che vengono effettuati o presso centri specializzati o tranquillamente presso il proprio domicilio grazie alla diffusione di macchinari quali gli aerosol a pistone.
Conosciuti anche come aerosol pneumatici, sono apparecchi medicali dalle dimensioni sempre più contenute che permettono un trattamento adeguato per molte di queste patologie e sono una valida ed economica alternativa ai cicli di somministrazione che vengono effettuati in strutture apposite.

Cosa fanno gli aerosol a pistone?

Lo scopo di questi apparecchi medicali è di consentire una adeguata nebulizzazione dei farmaci che vengono prescritti dal medico e trovano impiego nella cura di un vasto insieme di patologie a carico dell’apparato respiratorio quali asma, tosse, sinusite e molte infiammazioni dei bronchi.
Pur essendo indicata per molti tipi di paziente, l’aerosolterapia è particolarmente diffusa presso i bambini che, non possedendo lo stesso volume di respirazione degli adulti, hanno bisogno dei metodi più efficaci in circolazione per far penetrare a fondo nei polmoni il farmaco nebulizzato.

Proprio per questo motivo è sempre più facile trovare sul mercato apparecchi per aerosol direttamente concepiti avendo in mente un paziente in giovane età: spazio quindi a forme e colori divertenti e talvolta anche a giochi che possano intrattenere e distrarre il bimbo durante la terapia.

Come funziona una macchina per aerosol a pistone?

Gli aerosol pneumatici sono strumenti molto semplici, costituiti da un compressore d’aria, un’ampolla e un boccaglio o mascherina attraverso il quale il liquidi, trasformato in una nebbia finissima, viene quindi somministrato al paziente.
Una volta attivato, il compressore genera un flusso d’aria che, provocando una depressione all’interno dell’ampolla, riesce a risucchiare la dose di soluzione fisiologica o farmaco. Questi, investiti dal getto, sono frammentati in particelle molto fini, di dimensioni di pochi micron che, attraverso la mascherina o il boccaglio, raggiungono le vie respiratorie del paziente e possono quindi penetrare fino in profondità nei polmoni, passando man mano dai bronchi fino agli alveoli.

Come si può intuire, il dato più importante da tenere presente durante l’acquisto di una macchinetta per aerosol è il diametro delle particelle nebulizzate e questa caratteristica, insieme ad alcune altre, è alla base della valutazione qualitativa di questi apparecchi medicali.
La media degli migliori aerosol a pistone si assesta intorno ai due micron, ma esistono in commercio strumenti di varia capacità, sempre e comunque compresa fra gli 0,5 e 5 micron.
Nello scegliere questo apparecchio possono contare anche altri parametri quali la resistenza all’usura, la garanzia fornita, il poter disporre di un aerosol portatile o un aerosol silenzioso, così come è infine importante non avere una nebulizzazione troppo piccola perché particelle di diametro esageratamente minuscolo riescono sì ad arrivare in fondo ai polmoni, ma generalmente vengono espulse con l’espirazione e si ottiene un effetto troppo leggero.

Come scegliere un aerosol pneumatico

Nel corso degli anni l’offerta di aerosol a pistone per uso domiciliare si è moltiplicata, ci sono sempre più brand competitivi presenti sul mercato e molti offrono apparecchi di grande qualità a costi contenuti. Fra le marche più importanti nel settore troviamo sicuramente aerosol Nebula, ma anche Ardes, Angelini, aerosol Chicco, Laica, Pic Air, Rinowash e altre ancora.
Inizialmente può non essere facile cercare di identificare il nebulizzatore giusto per le nostre esigenze, ma bisogna sempre ricordare che ci sono alcuni fattori e caratteristiche molto importanti che possono venirci in aiuto per identificare l’aerosol a pistone più adatto.

Consigliati per te

Un buon apparecchio per aerosol dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

– Fornire particelle di diametro compreso fra gli 0,5 e i due micron;
– Riuscire a nebulizzare circa 3 ml di soluzione in un periodo di tempo inferiore ai dieci minuti;
– Avere una potenza compresa fra 1,5 d 2,5 atmosfere;
– Avere se possibile l’ampolla in plastica o materiale simile, questo per vari motivi: sono più semplici da lavare e rendono facile la manutenzione; hanno una taratura più precisa e patiscono molto meno urti e cadute, resistendo di più nel tempo.

Quali sono le differenze fra aerosol a pistone e aerosol a ultrasuoni?

Queste due tipologie differenti di macchinario si contendono attualmente il mercato e ognuna di loro ha dei pro e dei contro che cercheremo di illustrarvi qui di seguito.

Le macchine per aerosolterapia a ultrasuoni hanno due grandi vantaggi rispetto a quelle a pistone: tendono a essere più veloci nell’erogare il farmaco e sono in genere più silenziose.
Si tratta di due elementi a favore che portano alle volte a preferirle, in particolare quando si tratta di terapie per bambini: i piccoli non sopportano molto né i trattamenti lunghi né fonti di rumore improvviso e quindi si trovano più a loro agio con questi nebulizzatori.

Sono quindi elementi a favore degni di considerazione, che vengono però bilanciati da un prezzo più elevato rispetto agli apparecchi per aerosol a pistone, dal fatto che si usurano e rompono più facilmente e dal problema che esistono vari tipi di medicine, in particolare i cortisoni e tutte le sostanze oleose, che non possono essere trattate dall’aerosol ultrasuoni.

La macchina per aerosol a pistone, al contrario, può nebulizzare ogni tipo di farmaco indicato per la terapia, consente un notevole risparmio sul prezzo, è molto più resistente all’usura e la si pulisce più facilmente.
I suoi svantaggi sono una maggiore rumorosità e una potenza ridotta, che allunga di qualche minuto i tempi della terapia.

In generale, se si conosce già il farmaco che vogliamo nebulizzare e non si bada a spese è preferibile un apparecchio a ultrasuoni, ma se si cerca una soluzione che possa funzionare bene con la terapia in corso e possa in seguito tornare utile per qualsiasi tipo di terapia, risparmiando anche sul costo iniziale, allora è meglio puntare su un aerosol pneumatico.

Manutenzione aerosol a pistone

A prescindere dalla scelta che farete, bisogna prestare attenzione alla manutenzione: si tratta di una serie di operazioni molto semplici e immediate, che occorre però eseguire a ogni trattamento per avere sempre un apparecchio perfettamente funzionante e resistente nel tempo.
Bisogna quindi smontare i componenti e pulirli con cura, prestando particolare attenzione all’ampolla che non dovrà presentare incrostazioni residue del farmaco.
Al termine delle operazioni potrete quindi avvolgere l’ampolla in un panno pulito e custodire l’apparecchio in un luogo lontano da umidità e fonti di calore.
Si tratta comunque di indicazioni sempre presenti nei libretti di istruzione presenti nelle confezioni.

I migliori aerosol a pistone

Abbiamo selezionato per te alcuni modelli di aerosol a pistone, tra cui l’ottimo aerosol Nebula; li abbiamo scelti tenendo in mente quanto discusso e guardando al rapporto qualità-prezzo più vantaggioso. Potrai ordinarli su negozi online e portali di e-commerce quali Amazon, approfittando degli sconti e offerte speciali e godendo della comodità del recapito a domicilio.

Aerosol Nebula

Uno dei modelli più apprezzati sul mercato, la confezione di Nebula contiene: unità di base con connesso cavo elettrico di alimentazione; ampolla nebulizzatrice modello Mefar 2000; maschera buccale distanziatrice; doccia nasale micronizzata Rinowash; tubetto di collegamento M/F e due ricambi filtro per aria esterna.
Vai a Aerosol Nebula

Bimboneb Aerosol

Dotato di una garanzia valida per ben cinque anni, Bimboneb è un nebulizzatore composto da: una unità di alimentazione con compressore e vano porta-accessori; kit Perfacta e ampolla Mefar 2000 con atomizzatore potenziato; Rinowash doccia nasale micronizzata e una confezione di filtri aria di ricambio. Bimboneb permette una terapia rapida e può funzionare anche in posizione inclinata.
Vai a Bimboneb Aerosol

Omron CompAir

Di assemblaggio molto semplice grazie alle parti marcate ed evidenziate, Omron CompAir ha fra i più brevi tempi di somministrazione nel campo degli aerosol a pistone, le operazioni possono essere gestite da un singolo pulsante, può nebulizzare molti tipi di farmaco ed è particolarmente adatto ai bambini.
Vai a Omron CompAir