Un esempio di apparecchi per magnetoterapiaNel giro di pochi anni gli apparecchi la magnetoterapia sono diventati sempre più maneggevoli e sempre meno costosi, permettendo che questo tipo di terapia sia effettuata anche a casa oltre che nei centri e studi specializzati.
Ecco quindi che che la magnetoterapia è diventata un trattamento sempre più diffuso nelle case italiane e viene impiegato per la cura di diversi tipi di patologie.

Non è però sempre facile identificare la macchina per magnetoterapia più adatta alle esigenze di ciascuno, visto che a condizioni specifiche corrispondono trattamenti specifici, e nel campo è facile trovare apparecchi per magnetoterapia domiciliare con le caratteristiche più differenti e prezzi che variano in modo sensibile.
Cos’è la magnetoterapia?
Come scegliere quindi i migliori apparecchi magnetoterapia?
Quale è lo strumento più adatto alle proprie esigenze e quelle della famiglia?
Come si usa una macchina magnetoterapia?
Quali sono i pro e i contro di questo trattamento?
Seguiteci e cercheremo di far luce su alcuni di questi interrogativi…

Cos’è la magnetoterapia?

La magnetoterapia è un procedimento che impiega dei campi elettromagnetici per migliorare la salute di soggetti afflitti da determinate malattie.
Solitamente si impiega un apparecchio che è provvisto di un solenoide a forma cilindrica nel quale si sviluppa un campo elettromagnetico la cui frequenza è variabile da alcuni Hertz a migliaia. Questa variazione è estremamente importante in quanto determinate frequenze sono più o meno adatte a diverse problematiche.
Generalmente parlando, le frequenze più alte dovrebbero avere un effetto antidolorifico mentre quelle più basse dovrebbero favorire la ricrescita dei tessuti.

A cosa serve la magnetoterapia?

Gli effetti benefici degli apparecchi per magnetoterapia non sono stati ancora completamente studiati, ma i campi di applicazione sono ormai moltissimi e includono varie patologie fra loro molto differenti.
Inizialmente era un trattamento effettuato in ambulatori, reparti e cliniche ma sono ormai sempre più frequenti i trattamenti a domicilio, che vengono svolti o tramite apparecchi a noleggio o direttamente acquistati.

Come ogni altro trattamento sanitario, prima di cominciare è assolutamente raccomandabile consigliarsi con il proprio medico o con un esperto di fiducia.
La magnetoterapia funziona ma, ovviamente, non è certo il rimedio a tutti i mali del mondo.
Si tratta di un trattamento che, come detto, trova molti impieghi ma quelli più frequenti e di maggior successo riguardano i tessuti ossei e alcune patologie collegate. Dolori ossei e vari altri tipi di dolori (infiammazioni, crampi, nevralgie…), a sentire il parere di naturopati ed esperti di medicina alternativa, trovano sicuro sollievo grazie all’applicazione dei campi elettromagnetici.

Parte del successo della magnetoterapia è nel suo essere una forma di fisioterapia non invasiva e non dolorosa, che viene impiegata per aiutare il processo di rigenerazione dei tessuti e di tutti i processi di riparazione evitando ai più l’impiego di farmaci.

Alcuni degli effetti della magneto terapia includono: assorbimento degli edemi, stimolazione dello scambio fra cellule e rigenerazione delle stesse, azione antiinfiammatoria, aumento dell’ossigenazione e del flusso sanguigno, in particolare nei capillari, funzione anti-stress e stimolazione del sistema endocrino, prevenzione e cura dell’osteoporosi.

Consigliati per te

Come funziona la magnetoterapia?

Le sedute con apparecchi magnetoterapia sono un processo molto semplice, non invasivo o doloroso, con ben poche controindicazioni, che si può eseguire mentre si compiono altre faccende o mentre si riposa, in poltrona o letto, a seconda dei casi.
Non esiste una indicazione precisa valida per ogni paziente e prima di cominciare le sedute è comunque preferibile consultare uno specialista, ma generalmente parlando i trattamenti, che vengono eseguiti ponendo gli applicatori a stretto contatto con la zona di corpo da trattare, possono essere di numero variabile da 5 a 15 con durate che spaziano dai 20 minuti alla mezz’ora, ma sono numeri che vi forniamo solo per indicarvi delle medie.
Come ogni altro trattamento, la magnetoterapia funziona al meglio quando sedute e intensità vengono calibrate con la massima precisione possibile a seconda dei diversi casi clinici.
Gli effetti benefici si cominciano a sentire solo in seguito ad alcune applicazioni, generalmente dopo almeno due settimane.

/strong>, ma è comunque molto importante conoscerle. Ecco quindi che questo trattamento non è consigliabile a chiunque porti un pacemaker o altri apparecchi elettromedicali, così come le pompe a insulina.
Il trattamento non è indicato anche alle donne incinte e ai pazienti che hanno qualche tipo di neoplasia.
Solitamente, infine, la presenza di protesi e tutori ortopedici ormai non è più di ostacolo a questo tipo di terapia in quanto la maggior parte di questi articoli è realizzata in materiali che non reagiscono ai campi elettromagnetici, ma è buona pratica comunque accertarsi con il proprio medico curante.

Come scegliere gli apparecchi magnetoterapia

Come per qualsiasi altro acquisto, è consigliabile preparare una lista con le proprie esigenze e disponibilità prima di effettuare un acquisto importante.
Molto dipende dal tipo di uso che volete farne: se intendete usare questo tipo di terapia come prevenzione verso i dolori ossei o comunque in maniera occasionale potrete orientarvi verso macchine con un numero contenuto di programmi e frequenze, adatte a un uso generale privo di pretese particolari.

Se invece siete in cerca di un apparecchio per magnetoterapia da utilizzare per patologie ben specifiche è meglio assicurarsi che le sue specifiche tecniche siano adatte al tipo di trattamento particolare che state cercando.

Allo stesso modo se, per esempio, l’apparecchio è destinato a un utilizzo da parte di persone anziane potreste preferire dei modelli dall’uso molto semplificato, e se siete persone che si spostano molto, sia per viaggio sia quando siete a casa per sbrigare varie faccende, allora potrebbe farvi comodo un modello portatile.

Gli apparecchi per magnetoterapia si possono acquistare ormai in molti luoghi, dalle farmacie e para-farmacie ai negozi di articoli sanitari, ma è indubbio che gli shop online e i portali di e-commerce come Amazon o eBay assicurano, sullo stesso modello, risparmi e sconti anche importanti.
Conviene quindi orientarsi sul mercato della Rete e il metodo migliore, oltre a guardare a fattori quali marca, garanzie, assistenza post-vendita e presenza di certificazioni, è quello di leggere i commenti, pareri, voti ed esperienze di chi è stato cliente prima di voi, così da poter scegliere i modelli che sembrano aver soddisfatto il maggior numero di clienti.

I-tech, Globus, Cemp e tanti altri ancora: l’offerta è varia e il costo della magnetoterapia può quindi variare sensibilmente di caso in caso, di macchina in macchina e di marca in marca: siamo andati a controllare alcune medie di opinioni e voti, confrontando quindi il tutto con il rapporto qualità/prezzo e abbiamo individuato alcuni modelli che ci sembrano più consigliabili rispetto ad altri.

Ve ne indichiamo quattro così da offrirvi una ampia scelta fra macchine diverse in grado di soddisfare molte delle esigenze di chi si avvicina per la prima volta al trattamento con magnetoterapia.

New Age New Dolpass

Prezzo molto competitivo rispetto a tanti altri modelli, manuale dettagliato che spiega accuratamente i vari utilizzi, ben venti programmi diversi e un un buon servizio di assistenza telefonica contraddistinguono questo marchio. L'apparecchio è portatile, ha due canali d'uscita, funziona con batterie ricaricabili e ha una fascia di circa sessanta centimetri che si può quindi applicare a lungo in molte parti del corpo.
Vai a New Age New Dolpass

Magnetoterapia CEMP BF X-Multi

Singolo canale d'uscita, timer (da 30 min a 8 ore), avvisatore acustico di fine tempo, valori selezionabili da 5 a 120 Gauss max, 28 programmi selezionabili a seconda del tipo di patologia e trattamento, possibilità di programmazione personalizzata e alimentazione con adattatore esterno. Anche in questo caso esiste un servizio di consulenza e assistenza raggiungibile telefonicamente.
Vai a Magnetoterapia CEMP BF X-Multi

Globus Magnum Xl

Globus è uno dei brand più famosi per quel che riguarda la produzione di apparecchi per magnetoterapia e questo Globus Magnum Xl è di poco inferiore, per caratteristiche, al top di gamma, ovvero il Globus Magnum Xl Pro, ma è venduto a un prezzo molto più vantaggioso. L'apparecchio è dotato di due solenoidi rigidi e ha 19 programmi, può erogare fino a 125 Gauss per ognuno dei suoi due canali e ha frequenza regolabile da 5 a 200 Hz.
Vai a Globus Magnum Xl

I-Tech Mag 2000

Due canali d'uscita, fascia elastica dotata di tre solenoidi, venti programmi già impostati, tutti identificati a seconda delle varie patologie (osteoporosi, periartrite etc), frequenza di lavoro fino a 100 Hertz, manuale d'uso dettagliato con posizioni fascia e comoda borsa per il trasporto.
Vai a I-Tech Mag 2000