Aerosol ultrasuoni Macom Aero Wind Sono molte le affezioni delle vie respiratorie che possono colpirci e accade sempre più spesso che medici e terapeuti consiglino l’impiego di aerosol, che si può ottenere ricorrendo a ad apparecchiature medicali quali gli aerosol ultrasuoni o gli aerosol pneumatici (detti anche a pistone), che hanno meccanica e impieghi diversi rispetto agli inalatori termali e non devono essere confusi con essi.

A cosa servono gli apparecchi aerosol?

Questi apparecchi per aerosol ci consentono di nebulizzare finemente un farmaco o una soluzione fisiologica e sono particolarmente indicati per la cura di varie forme di tosse, asma e generiche infiammazioni a carico dell’apparato respiratorio.
L’aerosolterapia è una tecnica di somministrazione particolarmente indicata per i bambini, sui quali solitamente in normali spray in bombola sono meno efficaci in quanto neonati e bimbi non riescono a introdurre un gran volume d’aria a ogni singola respirazione.
L’aerosolterapia è anche utile in tutti quei casi in cui il farmaco consigliato dal medico di fiducia non è disponibile in forma spray e deve quindi essere nebulizzato per ottenere la maggiore efficacia.

Cosa sono gli apparecchi per aerosol?

Una macchina aerosol di tipo pneumatico è composta, in generale, da un compressore d’aria o altro apparecchio che trasforma la soluzione fisiologica o di farmaci in una nebbia finissima di piccole gocce, poi convogliate verso un boccaglio o mascherina che ne permetto la respirazione.
Le dimensioni di queste gocce sono ridottissime, nell’ordine dei micron, ovvero dei millesimi di millimetro, e proprio grazie a queste dimensioni riescono ad arrivare agli organi di cui si compone il sistema respiratorio, altrimenti irraggiungibili da particelle più grandi.
Ecco quindi che questa nebbia entra attraverso la bocca e penetra quindi, per vari stadi, nella laringe, nei polmoni e via via fino a bronchi e alveoli.

Diventa quindi importante valutare la dimensione alla quale viene ridotto il liquido, essendo evidente che più piccole sono le particelle e meglio arriveranno ai bronchi.
La capacità di nebulizzazione viene solitamente indicata sulla confezione dell’apparecchio. La media per gli aerosol in commercio si assesta intorno ai due micron e deve comunque essere compresa fra 1 e 5 micron. Bisogna stare attenti anche a non fornire particelle troppo piccole perché pur penetrando a fondo verrebbero poi espulse con la respirazione.

Come scegliere un apparecchio per aerosol?

Esistono in commercio apparecchi aerosol di vari tipi e di molte marche. Fra i brand più noti troviamo Chicco, Laica, Pic Air Projet, Clenil, Angelini, Artsana, Ardes, Rinowash e altri ancora.

Purtroppo in mezzo a questa grande offerta non è sempre facile identificare l’aerosol migliore: molti non sono abbastanza potenti e potrebbero non essere adatti a contribuire alla cura di afflizioni gravi quali asma bronchiale e pneumopatie.
Oltre alle dimensioni delle particelle occorre tenere conto di altre caratteristiche importanti, quali per esempio la quantità di liquido nebulizzato per minuto: serve una erogazione di 2-3 ml ogni 10 minuti, ed è preferibile una ampolla di materiale plastico rispetto a quelle di vetro. Occorre anche una potenza superiore a 1 atmosfera, erogazione di particelle con diametro compreso fra 1 e 5 micron e flusso d’aria che non sia inferiore ai 5-6 litri al minuto.

Consigliati per te

Come funziona una macchina aerosol ultrasuoni?

L’aerosol a ultrasuoni ha un funzionamento diverso rispetto a quello pneumatico: in questo caso la nebulizzazione del liquido avviene grazie a un disco, solitamente di ceramica, attraverso il quale viene fatta passare una corrente a frequenza molto alta.
La corrente provoca la vibrazione del disco che, a sua volta, frammenta il liquido in particelle piccolissime.

È meglio l’aerosol a pistone o l’aerosol a ultrasuoni?

Non esiste una risposta precisa a questa domanda, visto che entrambi i modelli hanno i loro pro e contro e bisogna quindi tenere conto di preferenze personali ed esigenze specifiche della terapia.
Gli apparecchi aerosol ultrasuoni sono molto più silenziosi e molto più veloci nel nebulizzare la soluzione: ecco quindi che la durata della seduta viene ridotta sensibilmente e bambini e neonati che devono ricevere il trattamento si spaventano di meno.
L’azione del disco di ceramica può però, talvolta, riscaldare leggermente il liquido e ci sono quindi alcuni farmaci, cortisone e corticosteroidi in particolare, che non possono essere trattati, nei bugiardini è comunque sempre specificata questa controindicazione, occorre quindi controllare.
La macchina per aerosol ultrasuoni, infine, è un po’ più costosa rispetto a quella pneumatica e può danneggiarsi più facilmente, ma è anche più potente e nel corso del tempo i prezzi sono diminuiti sempre di più e sono ora alla portata di tutte le tasche.

Come si usa un apparecchio aerosol?

L’impiego della macchinetta aerosol è molto semplice: bisogna mettere il farmaco prescritto o la soluzione fisiologica o il mix consigliato all’interno dell’ampolla, rispettando con cura il dosaggio.
Accendete quindi la macchinetta aerosol e ponete la mascherina o il boccaglio ben vicino alla bocca, respirando quindi per una decina di volte, sempre con la bocca (la respirazione attraverso il naso bloccherebbe molto principio attivo). Quasi sempre nella confezione vengono forniti vari tipi di maschera e boccagli, con maschera pediatrica che permette l’aerosol per bambini.
Alternate respirazioni e momenti di pausa di circa una trentina di secondi fino a quando non avrete consumato tutta la dose prescritta.

Manutenzione dell’aerosol a ultrasuoni

La manutenzione dell’apparecchio aerosol è molto importante sia per questioni igieniche che per prevenire malfunzionamenti e allungare la vita del macchinario.
Lasciare il macchinario sporco porterebbe sia a blocchi del meccanismo che a rischi di infezione o miscela di farmaci diversi.
Occorre quindi, al termine di ogni nebulizzazione, smontare i vari componenti e pulirli con cura da ogni residuo di soluzione o farmaci, lavando ampolla e accessori.
Particolare importanza deve essere riservata al foro d’uscita, che deve essere pulito (impiegando oggetti sottili, quali uno spillo o un ago) per impedire depositi e calcificazioni.
Potrete poi avvolgere l’ampolla in un panno pulito per impedire depositi di polvere e riporre quindi con cura il tutto in un ambiente lontano da fonti di umidità e calore.
In ultimo, occorre cambiare periodicamente i filtri dell’aria, seguendo le istruzioni e i consigli della ditta produttrice riportati sul libretto d’istruzioni.

I migliori aerosol ultrasuoni

Abbiamo selezionato per te alcuni modelli di aerosol ultrasuoni dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, che potrai ordinare online presso i principali portali di e-commerce, godendo di godendo di offerte e sconti vantaggiosi e della comodità della consegna a domicilio.

Le nostre recensioni ai modelli migliori

Aerosol ultrasuoni AirProjet PIC

Air Projet nasce da una evoluzione della tecnologia a ultrasuoni, con un <strong>trasduttore che emette onde sonore ad altissima frequenza</strong>. <strong>AirProjet PIC è più veloce del 50% e più silenzioso del 58,9% rispetto a un aerosol a pistone</strong>. L’apparecchio è dotato di comoda borsa per contenerlo e trasportarlo e di <strong>cinque accessori</strong>: cinque sfere di nebulizzazione, boccaglio, forcella, mascherina adulti, mascherina pediatrica e tubo di raccordo. Aerosol per bambini e adulti di facile trasporto e manutenzione.Air Projet nasce da una evoluzione della tecnologia a ultrasuoni, con un trasduttore che emette onde sonore ad altissima frequenza. AirProjet PIC è più veloce del 50% e più silenzioso del 58,9% rispetto a un aerosol a pistone. L’apparecchio è dotato di comoda borsa per contenerlo e trasportarlo e di cinque accessori: cinque sfere di nebulizzazione, boccaglio, forcella, mascherina adulti, mascherina pediatrica e tubo di raccordo. Aerosol per bambini e adulti di facile trasporto e manutenzione.
Vai a Aerosol ultrasuoni AirProjet PIC

Aerosol ultrasuoni Laica

Aerosol bambini e adulti da questa ditta italiana di grande tradizione. Tutta la competenza e tecnologia Laica in questo aerosol ultrasuoni <strong>dotato di maschera per soggetti adulti, maschera pediatrica e un boccaglio</strong>. L’ aerosol ultrasuoni Laica si collega alla rete elettrica mediante trasformatore incluso nella confezione ed è <strong>estremamente silenzios</strong>o.
Garanzia legale in caso di prodotto difettoso o danneggiato e possibilità di recesso entro trenta giorni.Aerosol bambini e adulti da questa ditta italiana di grande tradizione. Tutta la competenza e tecnologia Laica in questo aerosol ultrasuoni dotato di maschera per soggetti adulti, maschera pediatrica e un boccaglio. L’ aerosol ultrasuoni Laica si collega alla rete elettrica mediante trasformatore incluso nella confezione ed è estremamente silenzioso. Garanzia legale in caso di prodotto difettoso o danneggiato e possibilità di recesso entro trenta giorni.
Vai a Aerosol ultrasuoni Laica

Aerosol ultrasuoni Macom Aero Wind

 Apparecchio aerosol portatile operante a ultrasuoni, adatto ad adulti e bambini.
Molto leggero e con <strong>tecnologia Mesh</strong> che elimina per buona parte il problema del surriscaldamento.
È infatti presente una <strong>membrana molto sottile, dotata di un numero considerevole di micro-fori</strong> che consente quindi una nebulizzazione molto efficace del liquido senza che questo venga riscaldato.
Aero Wind è dotato di doppia alimentazione (pile o rete elettrica) ed è un aerosol silenzioso e maneggevole.
La confezione contiene nebulizzatore, boccaglio, connettore, mascherina per adulti, mascherina per bambini, alimentatore e libretto d’istruzioni.
In dotazione anche una comoda sacca per trasporto e conservazione. Apparecchio aerosol portatile operante a ultrasuoni, adatto ad adulti e bambini. Molto leggero e con tecnologia Mesh che elimina per buona parte il problema del surriscaldamento. È infatti presente una membrana molto sottile, dotata di un numero considerevole di micro-fori che consente quindi una nebulizzazione molto efficace del liquido senza che questo venga riscaldato. Aero Wind è dotato di doppia alimentazione (pile o rete elettrica) ed è un aerosol silenzioso e maneggevole. La confezione contiene nebulizzatore, boccaglio, connettore, mascherina per adulti, mascherina per bambini, alimentatore e libretto d’istruzioni. In dotazione anche una comoda sacca per trasporto e conservazione.
Vai a Aerosol ultrasuoni Macom Aero Wind